41 commenti

  1. Ci sono poche certezze nella vita, una di queste è il pan brioche. Mi hai evocato ricordi di soggiorni francesi e colazioni a base di Brioche Vandéenne, beurre salé e confiture de fraises maison. Un po’ un momento proustiano! Grazie 😉

  2. maria caterina vono-talotta

    Ottima x far fare colazione o merenda ai bambini!Infatti l’ho appena messa in forno….speriamo bn…..;-)!

  3. rosella dayrit

    ho fatto ma mi sembra ke sbagliato qualcosa.il impasto mi e venuto troppo molle.non sono riuscita fare le trecce.ora e in forno.sperando ke mi vieni lo stesso buono….grazie mille!!!

    • alittleplace

      L’impasto è molliccio inizialmente a causa delle uova e del burro. Se lo si lavora a mano è necessario aggiungere della farina in più, mentre con l’impastratrice credo venga tutto più facile. Spero ti sia venuto bene lo stesso! Fammi sapere!

  4. laura

    L’impasto anche con la planetaria risulta molliccio,ora lo lascio lievitare poi se non riesco a lavorare le trecce aggiungo farina 0.lo lascerò lievitare e ….speriamo bene!la panificazione è il mio passatempo preferito,ma il risultato deve soddisfarmi .Ti farò sapere,grazie Laura

  5. laura

    ho aggiunto farina ma mi sono fermata,altrimenti il lievito e lo zucchero sarebbero risultati insufficienti!ho messo l’impasto tipo da babà(per farti capire il mio risultato)nello stampo e quando sarà cresciuto il doppio(minimo)lo inforno!ti farò sapere il risultato ma facci sapere dove dobbiamo correggere la ricetta.

    • alittleplace

      Ciao! Allora, non so quanta farina in più hai aggiunto all’impasto (io ho fatto un po’ ad occhio, non so dirti esattamente quanta ne ho messa in piu’)ma se credi fosse già parecchia puoi provare ad allungare un po’ tempi di lievitazione per vedere se l’impasto si compatta un po’ di piu’. Sono i miei primissimi tentativi con gli impasti di pan brioche e non sono espertissima ma forse può aiutare aggiungere le uova una alla volta, così da farle assorbire meglio e gradualmente. Fammi sapere cosa è venuto fuori!Spero che alla fine il risultato sia ok!

  6. laura

    Come ti dicevo,se aggiungevo farina,dovevo aggiungere zucchero!Il risultato è mediocre:se vuoi un consiglio,metti meno latte e un uovo+un tuorlo oppure,500 gr.farina 120 zucchero con un lievito intero(1/2 sono 12,5gr non 20)L’ho cotto a forno caldo ma ho tenuto sempre bassa la temperatura per farlo crescere meglio!In tutto ho aggiunto circa 50 gr.di farina.Ciao e fammi sapere le tue modifiche…Laura

    • Grazie per i tuoi consigli e per il riscontro. Ci tengo però a dire che, come si può vedere dalle foto, con le dosi qui indicate il mio risultato è stato ottimo. Proverò di sicuro ricette diverse in futuro e farò i dovuti confronti, anche perchè, come dicevo, sono alle prime armi con i lievitati dolci e non credo che queste dosi siano le migliori in assoluto in fatto di bilanciamento tra gli ingredienti ma resta il fatto che il pan brioche che ho ottenuto io era molto buono.
      Per quanto riguarda la farina in più io personalmente per 50 gr, di aggiunta, che non è una quantità elevatissima, non avrei comunque aggiunto altro zucchero, dato che il pan brioche in sé non è un impasto super-dolce, quindi non penso si sarebbe notata alcuna differenza.
      Grazie ancora dei consigli e di averla provata in ogni caso! =)

    • Ciao Patrizia! Io purtroppo non ho ancora esperienza con il lievito madre, quindi non so cosa consigliarti a riguardo. So che molti per 500 gr di farina usano 150 gr di lievito madre in genere ma non so come ci si debba regolare nello specifico. Se hai modo chiedi a qualcuno un po’ più esperto della sottoscritta! 😉

  7. Marilena

    L’ho fattaaaaa……..buonissima e soffiiiiiiiiiceeeeeeee,sembra un panettone.La prossima volta ci metto le gocce di cioccolato e la scorzetta d’arancia candita frullata….che ne dici???
    Grazie ancora per la splendida ricetta!!!

  8. Elena

    ciao!
    ho appena fatto la tua ricetta seguendola passo passo,ma quando sono andata per vedere se era cotta ho scoperto che dentro(e sotto)era tutta cruda e molliccia…cosa può essere successo? 🙁

    • alittleplace

      Potrebbe dipendere dal forno? Avevi mai cotto prima un lievitato simile? La consistenza dell’impasto prima di infornare com’era? Non so se riesci a recuperarlo coprendolo sopra con dell’alluminio e facendolo cuocere ancora. Fammi sapere!

      • elena

        no,era la prima volta che facevo un impasto simile!
        l’impasto a dire il vero era un po’ molliccio..alla fine lo abbiamo rimesso in forno ed è uscito cotto!
        però non era molto dolce..forse dipende dal non averci messo l’uvetta?!
        nonostante tutto è piaciuto..ma riproverò!!!!

        • alittleplace

          Il pan brioche non è mai dolcissimo ma magari la prossima volta puoi aumentare di qualche decina di grammi la quantità di zucchero o unire gocce di cioccolato per addolcire un po’ il gusto. Sono contenta che alla fine qualcosa di commestibile sia uscito dal forno! 😉 Spero che la prossima volta andrà tutto più liscio e nel frattempo proverò anch’io altre ricette per trovarne che riesca sempre e comunque! =)

  9. stefania

    ciao! io l’ho fatta con l’impastatrice e sinceramente è uscito troppo molle. assolutamente non era possibile fare le trecce..in compenso ho inserito una sorpresina all’interno dell’impasto 🙂 … Consiglio di rivedere la ricetta …..

    • Dopo averla fatta, pur essendomi riuscita bene, ho “studiato” un po’ cercando e comparando altre ricette del pan brioche e devo dire che, in effetti, credo che questa versione non sia molto bilanciata come dosi degli ingredienti. Probabilmente c’è troppo latte, innanzitutto. Spero di sperimentarne presto altre più “a prova di bomba”!. Ma tu cosa hai messo all’interno? Sono curiosa! 😉

      • stefania

        ah ecco…mi pareva che ci fosse qualcosa che non andava… 😉 … con un sac a poche ho inserito crema di nocciola in alcuni punti…a sorpresa!
        il sapore non era un gran che e si è indurita praticamente subito…

  10. Camilla

    Io ho provato questa ricetta, seguendo esattamente le tue dosi e il tuo procedimento !E’ venuta spettacolare!Grazie e comlpimenti.

    • alittleplace

      Ciao Camilla! Mi fa molto piacere che la ricetta sia venuta bene e ti ringrazio per avermelo fatto sapere! =) Alla prossima!

  11. Marilena

    Semplicemente meravigliosa,sembra un panettone …….io però ho aggiunto 50 gr di farina in più(altrimenti era troppo morbido e non lavorabile) e 50 gr di zucchero in più(per i miei gusti era poco dolce) e 1 scorzetta frullata d’arancia candita !!!
    Si mantiene freschissima e morbida più di una settimana se conservata in un sacchetto per alimenti !!! Ah dimenticavo ,ho impastato con la planetaria !!!
    Grazie per la ricetta.

  12. marilena

    Ciao Mariangela,volevo chiederti se volendo fare questa brioche con una lievitazione mista (cioè con LM e lievito di birra) quanto ne metto dell’uno e dell’altro??? Tu l’hai mai fatto così ? Grazie mille 🙂

    • alittleplace

      Ciao Marilena, purtroppo non so dirti di preciso perché non ho esperienza con il LM e non so come funzionano le proporzioni. Mi dispiace!

  13. marilena

    Ciao Mariangela,volevo ricordare che per ottenere un impasto gestibile, come ho già detto precedentemente (ho impastato con la planetaria ),ho diminuito il lievito di birra (12 gr ),ho aggiunto 50 gr di farina in più un po’ alla volta, (lo zucchero questa volta l’ho lasciato invariato)anche il burro l’ho aggiunto un po’ alla volta ed infine ho lavorato di planetaria circa 30 minuti per ottenere l’incordatura dell’impasto (quando cioè l’impasto rimane attaccato al gancio e la ciotola è pulita).
    Messo l’impasto in una ciotola alta, coperto con pellicola e poi in frigo per 12 ore.
    Ho preso l’impasto ,l’ho tenuto 1 ora a temperatura ambiente e aiutandomi con pochissima farina ho preparato 2 trecce e le ho messe in 2 stampi da plumcake imburrati (30×12) e ho rimesso quindia lievitare fino quasi al bordo. Spero di essere utile a qualcuno che si avvicina ora ai lievitati. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *