2 commenti

  1. La primavera scorsa sono stata da un’amica a Fano e al ristorante ho provato il coniglio in porchetta: che bontà!
    Buona l’idea di richiamare il tuo territorio con ingredienti e questa preparazione, traducendoli all’interno dei canederli.
    Inoltre leghi alle fave tritate grossolanamente, una purea che dona colore e morbidezza, legando il tutto all’assaggio.
    E non ti preoccupare, perché non sono affatto venuti male e l’interno è molto ben realizzato!
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *